Corsi di Diploma Accademico di II livello
Riduci
I corsi di Biennio sperimentale per il conseguimento del Diploma accademico di secondo livello, autorizzati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, offrono un percorso formativo destinato all’acquisizione di competenze di livello specialistico nell’ambito interpretativo, attraverso l’approfondimento ed il completamento degli studi musicali compiuti; tale percorso si propone di fornire competenze avanzate nel campo dell’interpretazione musicale, ampliando le conoscenze di coloro che, già in possesso di un diploma di conservatorio o di un diploma di primo livello, nonché di una laurea, intendano specializzarsi nel campo dell’interpretazione solistica mediante l’acquisizione di ulteriori e specifiche competenze di natura 
professionalizzante. 
L’obiettivo è quello di formare strumentisti specializzati; pertanto i piani didattici e i singoli programmi di studio definiscono un’ampia gamma di attività sia solistiche che d’assieme, dalla prassi “antica” a quella contemporanea, integrate da altre attività di tipo teorico, culturale, informatico, linguistico e pratico. Essi mirano a fornire una completa padronanza tecnica dello strumento, una conoscenza piena del repertorio solistico, orchestrale e cameristico, dall’antico al contemporaneo, capacità di concertazione di brani d’assieme e di accompagnamento di solisti vocali e strumentali, e capacità di compiere scelte interpretative consapevoli e coerenti. 
Il percorso è articolato in attività di “base”, “caratterizzanti”, “integrative e affini” e in ulteriori attività formative, con un’ampia possibilità da parte dello studente di inserire nel proprio piano di studi altre attività a scelta, tanto attingendo all’offerta formativa generale dell’Istituto che all’offerta di altre istituzioni di pari livello e universitarie. Riguardo a quest’ultimo aspetto lo strumentista “classico” può così entrare in contatto con percorsi musicali diversi, come il jazz, la prassi antica, l’improvvisazione e l’applicazione multimediale della musica, in modo da conoscere ulteriori possibilità di sviluppo delle proprie competenze. 
Tutto ciò dovrebbe permettere al diplomato di raggiungere un livello di specializzazione utile ad inserirlo nell’attività professionale come solista e collaboratore, come componente di gruppi cameristici e orchestrali, in grado anche di gestire la propria attività professionale in modo moderno ed efficace. Le figure professionali in uscita sono pertanto quelle di solista, orchestrale. Gli sbocchi occupazionali possono essere indicati nella libera professione, nell’attività cameristica e orchestrale (sinfonica e operistica), nell’attività di maestro sostituto (per i pianisti). 

Corso di canto 

Oltre alle considerazioni di carattere generale indicate per i corsi strumentali, si aggiunge che allo studente di canto viene offerta la possibilità di specializzarsi nel repertorio operistico italiano e straniero, anche con la frequenza a specifiche attività volte ad una corretta dizione vocale nelle lingue francese, tedesca, inglese e latina, e ad una corretta interpretazione metrica e ritmica dei testi. Oltre a ciò vengono previste anche attività formative cameristiche, sia d’assieme che solistiche, in grado di specializzare lo studente in tali ambiti del repertorio, nonché attività volte alla gestione della propria professione. 
Le figure professionali in uscita sono quelle del cantante lirico, dell’artista di coro, del cantante da camera. 

Corso di jazz 

Come continuazione in senso specializzante del triennio sono stati rivisti livelli avanzati di attività già presenti nel periodo precedente e nuove attività indirizzate non solo all’acquisizione di competenze specialistiche nell’ambito del jazz, ma anche rivolte a settori particolari del mondo dello spettacolo e dei media. 
Il corso è rivolto quindi a coloro che intendano specializzarsi nella conoscenza avanzata del jazz e di tutte le altre espressioni musicali derivate. E’ indicato per chi intenda acquisire un livello di preparazione adeguato per un’attività concertistica e/o compositiva professionistica sostenuta da molteplici altre competenze musicali jazzistiche, extrajazzistiche, colte, extracolte ed etniche. 
Si prefigge quindi di formare figure dalle competenze poliedriche, professionalmente versatili, avvalendosi dello studio approfondito delle tecniche, delle mansioni, degli stili e delle prassi. Il corso inoltre tiene in considerazione altri importantissimi aspetti come quelli attinenti all’inserimento nel mondo lavorativo dei media (Broadcasting, Jingle Writing, musica d’uso, balletto, musical, musiche di scena e da film) così come delle principali problematiche legate alla costruzione dell’immagine personale professionale ed artistica del musicista. 
Le figure professionali in uscita e gli sbocchi occupazionali possono essere indicati come segue: concertista jazz, conduttore e leader di gruppi, turnista di studio di registrazione, accompagnatore jazz, compositore negli specifici ambiti di relazione del corso, arrangiatore fino all’organico misto-sinfonico. 

Corso di composizione 

Il corso prevede un percorso formativo destinato all’acquisizione di competenze di livello specialistico nell’ambito compositivo e tecnologico. In particolare, nell’ambito compositivo, attraverso l’approfondimento ed il completamento degli studi musicali 
compiuti, si propone di fornire competenze avanzate nel campo della composizione musicale anche con tecniche e linguaggi avanzati, ampliando le conoscenze di coloro che, già in possesso di un diploma di conservatorio o di un diploma di primo livello, nonché di una laurea, intendano specializzarsi mediante l’acquisizione di ulteriori e specifiche competenze di natura professionalizzante. Nell’ambito tecnologico, tale percorso ha lo scopo di fornire competenze avanzate nel campo delle 
professioni musicali legate alle nuove tecnologie applicate ai linguaggi musicali e multimediali. 


La frequenza ai corsi, gli ordinamenti didattici, le modalità di conseguimento dei crediti, lo svolgimento degli esami ed altri aspetti legati alla didattica sono disciplinati dal Regolamento Didattico consultabile sul sito dell’Istituto. 

Elenco dei corsi

Discipline

Decreti autorizzativi



Copyright 2010 © Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni